Guardia costiera: esercitazione a Olbia

Il tratto di mare antistante l'aeroporto di Olbia ha fatto da cornice all'esercitazione internazionale di soccorso "Squalo 2018". Un'esercitazione Samar, in applicazione degli accordi internazionali del Mediterraneo Occidentale tra Francia, Italia e Spagna. All'esercitazione, coordinata dalla Guardia Costiera, hanno preso parte assetti aero-navali sia nazionali che internazionali della Marina Militare Italiana e degli enti/comandi previsti dal locale "Piano di soccorso ad aeromobile incidentato in mare", mentre per gli assetti aerei sono stati forniti supporti dalla Francia, oltre a quelli nazionali dell'Aeronautica Militare. Presenti osservatori internazionali, in particolare dell'RCC Lyon, dell'RCC Madrid, della Croazia, della Turchia e dell'Albania. Nell'esercitazione in mare sono stati coinvolti dei volontari, appositamente 'truccati', che simulando i feriti sono stati soccorsi e recuperati sia dalle motovedette che dagli elicotteri. I 'naufraghi' sono stati poi condotti nel porto di Olbia dove, a cura della Protezione Civile, è stato allestito, con delle speciali tende gonfiabili, un Posto Medico Avanzato dove è stato effettuato il triage al fine di individuare la corretta priorità di trasferimento nel Pronto soccorso dell'Ospedale già nel previsto assetto di emergenza. (ANSA).

Altre notizie

Notizie più lette

  1. GalluraOggi
  2. GalluraOggi
  3. GalluraOggi
  4. Olbia
  5. Olbia

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Luogosanto

    FARMACIE DI TURNO

      Nel frattempo, in altre città d'Italia...